.
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il Gustanetwork

Via Ganaceto 89, Modena, MO
Valutazione:
Imperdibile!!!
Prezzo a persona:
17.00 €
Servizio utilizzato:
Commenti:
(2) vai ai commenti
Tag assegnati:

mauribe

ha visitato il locale il 05/11/2008 mauribe avatar
138 Recensioni scritte dal 28/09/2008 2386 Punti

In tre amici, in centro a Modena, davanti al Palazzo Ducale (ora Accademia Militare), magnifica giornata di sole e 23 gradi, dopo due giorni di pioggia furibonda: è mezzogiorno e ci chiediamo: dove andiamo a mangiare qualcosa?
Risposta ovvia: visto l'orario appropriato, e il luogo, si vada da Ermes, in Via Ganaceto, qui dietro!
C'ero stato l'ultima volta troppo tempo fa, non mi ricordo nemmeno più come fa da mangiare!
Alle 12,10 entriamo chiedendo un tavolo per tre: Ermes ci guarda e fa: “c'è posto solo per uno”, guardando me che sfoggio una pancia come la sua, e io rispondo “è per me, che ho una pancia come la tua” (ma in puro slang modenese), e ci fa accomodare nell'ultimo tavolo rimasto libero!
Ci racconta i primi a voce: maccheroni al pettine con ragù e fagioli, tagliatelle al ragù e minestrone di verdura: prendiamo tre maccheroni, da bere acqua gassata (solo ½ litro) e una bottiglia di pignoletto.
Nell'attesa dei primi ci mette sul tavolo qualche fetta di salame e di ciccioli: buoni.
Ci guardiamo intorno e vediamo l'ambiente con arredamento a perline stile anni 70, una decina di tavoli fitti fitti, clientela composta prevalentemente da operai (dato l'orario): sempre come vent'anni fa. I clienti (senz'altro abituali) vengono a volte serviti con il lancio delle bottiglie richieste!
Arrivano i primi: veramente buoni ed abbondanti, con questo ragù che mi ricorda gli anni della mia giovinezza, quando ero a lavorare a Carpi .
Ermes a questo punto ci chiede cosa vogliamo di secondo: la cotoletta (di maiale) alla milanese, il cotechino con i fagioli o le polpettine in umido?
Scegliamo tutti e tre la cotoletta, e di contorno un grosso carciofo lessato.
La cotoletta è all'altezza della sua fama: saporita, ben dorata e tenera,e bella grande,discreto anche il carciofo.
Senza ordinarla, Ermes ci mette un'altra bottiglia di pignoletto sul tavolo, visto che la prima (buona) volgeva a termine. Finiremo anche questa, assieme ad una ulteriore cotoletta (divisa in tre)che ci propina ancora il padrone della trattoria.
Con due caffè e tre grappe (direi di origine casalinga) chiudiamo il pranzo.
Ci alziamo e chiediamo il conto: 50 euro (in tre): molto bene per la qualità e la quantità dei cibi e delle bevande, e anche per il servizio:rapido.
Per l'ambiente che dire? Ermes è così; lo devi accettare per quello che è: la vera trattoria modenese all'antica: merita comunque 5 cappelli.
All'uscita gli chiedo: quando ci sono i tortellini? (altro cavallo di battaglia di Ermes); e lui mi risponde: al sabato, ma devi venire o a mezzogiorno, come oggi, oppure verso l'una e mezza, sennò trovi tutti i tavoli occupati! (Ma non domenica né di sera perché è chiuso).
Ritorneremo in giornate ed orari appropriati!

Imperdibile!!!

permalink a questo commento

[ilDelfo]
06/11/2008
Che spavento... poi ho visto che ti sono "scappati" 0 cappelli invece di 5!
permalink a questo commento

[gi]
06/11/2008
corretti i cappelliemoticon