.
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il Gustanetwork

Via Suor Orsola Donati, 108, Anzola dell'Emilia, BO
Valutazione:
Buono
Prezzo a persona:
40.00 €
Servizio utilizzato:
agriturismo
Commenti:
(41) vai ai commenti

lo zio

ha visitato il locale il 21/12/2012 lo zio avatar
459 Recensioni scritte dal 12/08/2011 7114 Punti

Ennesima  cena pre-natalizia per gli auguri , ci rechiamo in questo locale previa prenotazione tenuto conto delle ottime recensioni di GM.

Serata umida, fredda e nebbiosa che non stimola l'uscita di casa infatti l'affluenza al locale è di pochi tavoli occupati.

Affamati , ormai sono le 21,30, ci affidiamo al "menù della serata" senza apportare nessuna variazione confidando che l'arrivo delle  portate sia più celere possibile .

Tale menù prevede :

antipasti : salumi misti e grana con ottimi panini caldi ingrassati + "salsa" (ma non è il termine giusto.....) di mortadella in aceto                  balsamico

primi : risotto al lambrusco e salsiccia  /   tagliatelle di ragù 

secondi : filetto in un letto radicchio trevigiano / arrosto di manzo 

contorni: cipolline in aceto / patate arrosto 

bevande: 1 pignoletto , 2 lambrusco della casa e 2 H2O

dolci : 2 mascarpone / 1 fior di latte

Per quanto riguarda i primi tagliatelle buone e riso particolare ma a mio avviso troppo prevalente il gusto di lambrusco; per i secondi arrosto di manzo nulla di che' e il filetto reso troppo amaro dal radicchio pertanto non incontrava i miei gusti. I contorni patate anonime ( e leggermente  freddine)  e cipolline sfiziose.

Note positive vengono dall'ottimo servizio  e dal lambrusco della casa veramente speciale.

Tirando le somme avrei voluto dare 3 cappelli ma alla cassa abbiamo avuto una sorpresa veramente "negativa " il conto troppo esoso , a mio avviso,  per esserci affidati al menù della serata ( senza creare particolari problemi alla cucina  ) e  trovandoci in un agriturismo. So di essere una pecora nera per i giudizi di questo locale ma ho sempre associato il cosidetto menù fisso o della serata con possibilità di risparmiare qualcosina sul prezzo ma forse mi sbagliavo .... e da qui forse aprirò un dibattito ???

Chiudo pertanto con 2 cappelli. Alla prossima !

 

 

 

Buono


[Reginalulu]
23/12/2012
La penso come testa. Credo anzi, che una critica di tipo costruttivo, educata e pacata come questa, posso solo spronare un gestore intelligente come mongi a fare sempre meglio.
permalink a questo commento

[Jimi Hendrix]
23/12/2012
Maaaaa... il prezzo non lo sapevate a priori, prima di sedervi? Qua usa così, coi menù fissi. o no..
permalink a questo commento

[lukeforever]
23/12/2012
Il mio pensiero, ma è proprio il mi pensiero.....per me c'è stato un errore da parte di mongi o chi per lui a fare i conti. Stran che si spenda cosi tanto! A meno che tu non gli sia stato particolarmente antipaticoemoticon ma non credoemoticon
permalink a questo commento

[mongi]
27/12/2012
Eccomi qua.....scusate il ritardo ma nei giorni scorsi non ero in condizioni di mettermi qui a scrivere...arrivavo a casa alla notte un po' stanchino....

Premetto che gia' venerdi notte sono venuto a cercare se c'era gia' questa recensione perche' il mio sesto senso mi diceva che presto ci sarebbe stata e poi quando domenica l'ho trovata e letta mi e' venuto da sorridere....

Perche' me l'aspettavo? ...il tutto e' partito da 5 secondi prima di fare il conto quando qualcuno di voi mi ha detto che ci avete trovato su gustamodena e qui ho pensato "sicuramente ci scappa la recensione" anche perche' spesso al tavolo mi veniva chiesto come era fatto un piatto o l'altro....e poi la certezza che venisse fatta la recensione l'ho avuta quando vi ho dato la ricevuta con scritto 40 euro a testa....come pensa qualcuno qui sopra,non mi sono sbagliato e il conto l'ho fatto io in persona.....

Dal 2008,quando abbiamo iniziato,ad oggi non abbiamo cambiato i prezzi.....da noi il menu' completo e' sempre costato 40 euro a persona,gia' spiegato diverse volte anche qui sopra....
Questo menu' e' composto da ANTIPASTO 2 PRIMI 2 SECONDI CON CONTORNI DESSERT ACQUA VINO CAFFE' E DIGESTIVI

Ecco....ora potremmo aprire un dibattitoemoticon

Se sono onesti 20 euro in pizzeria o 25 euro a gnocco e tigelle perche' non devono essere onesti un antipasto,2 primi,2 secondi,contorni dessert bevande caffe e amari? Soprattutto se il prodotto portato a tavola e' per il 90% di produzione propria!?

Dove sta' scritto che in un'agriturismo per forza bisogna spendere 25 max 30 euro? ....dipende sempre da cosa porti a tavola credo,o sbaglio? ...indipendentemente che sia agriturismo o no....

Se vado in un ristorante e prendo un primo un secondo con contorno,dolce,bevande caffe' e amaro......quanto spendo?

Questi sono tutti elementi che possono aiutare a riflettere ed aprire un dibattito......
Bene,qui ho parlato dei nostri prezzi......


Ora vado sui dettagli dei piatti....la salsa di mortadella e' una spuma di mortadella...

Il riso e' particolare,deve piacere....poi e' chiaro che se e' un riso al lambrusco,il lambrusco si deve sentire un pochino e non deve esserci solo in chicco di riso viola....

Sull'arrosto bhe'.....qui si aprirebbe una bella discussione e mi fa capire sempre di piu' quanto sia soggettivo il palato di ogniuno di noi (fermo restando che ricordo che nella vostra tavolata c'e chi ha fatto i complimenti all'arrosto per la sua tenerezza e per il suo sapore) e pure il tavolo a fianco a voi quando e' venuto alla cassa ci ha fatto i complimenti sull'arrosto dicendomi che era la prima volta che mangiavano l'arrosto senza usare il coltello....


DIRE CHE AL GAIDELLO L'ARROSTO DI MANZO E' NULLA DI CHE'....E' COME ANDARE DA PREDIOVALLI O CA'CERFOGLI E DIRE CHE I TORTELLONI SONO NIENTE DI CHE'.....comunque come ho detto prima,i gusti sono soggettivi....ma grazie ai circa 50kg di arrosti cotti e mangiati in agriturismo nel mese di Dicembre,siamo riusciti a farci circa 10 clienti nuovi presso la nostra macelleria aziendale.....

Spero di aver soddisfatto tutti gli interrogativi o i dubbi del caso....

In ogni modo grazie della visita e piacere di avervi conosciuto e se ne avrete voglia noi siamo sempre quaemoticon

permalink a questo commento

[Rolando]
27/12/2012
Probabilmente Mongi un gruppo numeroso di persone che va in un agriturismo e mangia non a-la-carte ma a menù fisso penso si aspetti di spendere un pelo meno
(a proposito: 20 euro in pizzeria non li posso certo definire onesti...)
permalink a questo commento

[mongi]
27/12/2012
Rolando....per te un gruppo numeroso di quante persone e' composto?
In questo caso si parla di 5 persone,per me un gruppo numeroso e' superiore a 5 unita'....
Io in pizzeria sono uno che difficilmente spendo meno di 20 euro,una pizza farcita una birra media un dolce un caffe un'amaro.......e' raro che spendo meno,ma il discorso non e' questo.....
permalink a questo commento

[lo zio]
27/12/2012
Partendo dal presupposto che la qualità è soggettiva (e qui sono d'accordo) pertanto non mi dilungo , e dalla rispettabilissima scelta di un ristoratore di fare selezione nella clientela perchè questa è la mia interpretazione del prezzo "base" € 40,00 cad. (che ritengo di gran lunga fuori mercato per un agriturismo...)anche se dal mio punto di vista quando si toccano queste cifre ci deve essere molto di più partendo dal presupposto fondamentale di poter scegliere le portate ...o quantomeno il buongusto di anticipare una stampata del "menù della serata" con relativo costo oppure anticipandolo a voce....(mia ingenuità che non si ripeterà...) Cmq come lei può vedere alcuni recensori sono della mia idea c'è stato un evidente "difetto" di comunicazione..... Per chiudere le confesso un antecedente prima di tel a Voi ho telefonato ad altri locali(ben 3) che sono nella mia lunga lista dei locali da provare e nessuno aveva posto.... qualcuno mi aveva ammonito perchè chiamavo alla mattina per la sera con la speranza di trovar un tavolo... da ciò avevo percepito ( ma solo troppo tardi...) che gli eventuali avventori e i prossimi vostri clienti avevano le idee più chiare delle mie.... queste sono le indicazioni che provengono dall'"esterno" e lei , che si è dimostrata persona squisita, ne faccia tesoro a questo serve GM.
emoticon
permalink a questo commento

[Opera02]
27/12/2012
Mongi. Parole Sante.
Rolando. Ancora con onesti o non onesti.... Basta. Andiamo oltre....
permalink a questo commento

[lukeforever]
27/12/2012
Ho trovato questa garbata discussione molto costruttiva.E lo deve essere in futuro sia x mongi, che x lo zio, x nn cadere in futuro in spiacevoli disguidi. Bravi entranbiemoticon
permalink a questo commento

[johnnybazoo]
27/12/2012
è proprio vero che i gusti sono gusti, e anche i portafogli non sono tutti pieni uguali è in base a questo (ma non solo) si da un peso differente ai soldoni
permalink a questo commento

[lo zio]
28/12/2012
Attenzione Opera02 comprensibile il suo supporto a Mongi, però vorrei evidenziare che ne'io ne'Rolando abbiamo usato la parola onestà o disonestà ma semmai di "etica professionale" ..... E ora, come dice lei, andiamo oltre anche se nessuno ancora ha dato una risposta al mio dubbio : il binomio agriturismo e soprattutto "menù fisso" o "menù della serata" che dir si voglia vuol dire risparmio ??? emoticon
permalink a questo commento

[Rolando]
28/12/2012
@Mongi: aggiungendo dolce e amaro ci si può anche arrivare...pensavo ti riferissi solo a pizza birra caffè.
Riguardo al gruppo pensavo fossero di più, cmq a prescindere dal gruppo ritengo ancvhe io ci sia stato un difetto di comunicazione (per come la vedo io, a prescindere da gustamodena, OVUNQUE - quindi anche dove il menù è fisso - sarebbe opportuno che ci fosse sul tavolo un menu con prezzi e portate)

@Opera2: "ANCORA?" mi sono perso qualcosa? Perchè *SE AVESSE LETTO CON ATTENZIONE* avrebbe notato che non sono io che ho parlato di onestà...io ho risposto a Mongi che affermava "Se sono onesti 20 euro in pizzeria..."
permalink a questo commento

[testapelata]
28/12/2012
Io personalmente non credo che agriturismo debba fare rima con "a buon mercato" o "risparmio" ;
così come capita per un ristorante , un hotel , un B&B , se un gestore di agriturismo ritiene che la qualità dei cibi che viene proposta , il servizio , la location ecc. ecc. ecc. siano superiori alla media è giusto alzare il prezzo !
Nessuno obbliga nessuno emoticon
Credo che il succo della questione sia stata una mancanza di informazione/comunicazione che poi è un po' trascesa su argomenti riguardanti gusti soggettivi , onestà dei prezzi emoticon (parola usata ed abusata da Mongi , Rolando , Opera02 ).
Premesso ciò, concludo dando il mio parere all'ultima domanda del "koala" (lo_zio):chuckle: : agriturismo , menù fisso, menù della serata non vogliono dire risparmio, ma possono essere sinonimo di genuinità e "poche cose ma buone" .
Riguardo ai prezzi, l'osservazione di johnnibazoo , pur nella sua "durezza" , è appropriata emoticon
permalink a questo commento

[Zemian]
28/12/2012
Concordo appieno con quanto dice Testaplèda (ultimamente siamo "troppo" d'accordo... vuoi vedere che saremo assieme nella prossima compagine governativa?emoticon)... ossia che se un ristoratore applica un prezzo ics (qualsivoglia sia la ragione della determinazione del prezzo) solo il consumatore può essere giudice supremo sulla congruità della cifra spesa... vale quindi il "nessuno obbliga nessuno" che detto in altro modo può essere "se va bene a lui va bene a tutti".

Poi il concetto di agriturismo come "economico" è una concezione che persiste nel comun pensare ma francamente è stata superata dai fatti (quasi come l'inflazione dello stesso concetto di agriturismo)... e comunque anche in questo caso vale quanto detto sopra ergo possono essere molti 15 euri per mangiare in in agriturismo lòfi mentre possono essere pochi 50 euri per mangiare in un agriturismo d'eccellenza.

Quindi la mancata, errata, non compresa, ecc. comunicazione sia il punto su cui focalizzare maggiormente l'attenzione.emoticon

In ultimo è sacrosanto quando dice Johnny e fa parte del metro di giudizio personale del consumatore.emoticon
permalink a questo commento

[mongi]
28/12/2012
emoticon lo zio....inizi a darmi del lei? Dai mo,abbiamo scambiato battute al tavolo e ci siamo dati del tu,qui non stiamo mica litigando per cambiare il pronome personale....stiamo semplicemente confrontandoci....
Io al tavolo vi ho illustrato il menu' completo dicendovi anche che se non volevate il menu' completo avrei portato meno ma non ho fatto in tempo a finire di elencare che unanimamente mi avete detto di procedere con il menu' completo...
Un tuo errore qui sopra dici che 40 euro e' il prezzo base,invece 40 euro e' il prezzo massimo,i nostri menu' vanno da 30 a 40 euro.....
Normalmente non dico il prezzo del menu' a tavola perche' spesso puo' risultare antipatico (per esempio se c'e chi deve pagare la cena ad altri)ma se mi viene chiesto lo dico senza nessun problema specificando la composizione dei menu' e i suoi prezzi....in questo caso non mi sento di essere in dolo....
La composizione dei menu' con i suoi prezzi e' appesa all'interno del locale ma visto che nessuno la nota e comunque nessuno mi ha mai fatto storie post pagamento,quando riapriremo il 6 gennaio lo mettere sulla porta esterna prima di entrare....a scanso di futuri equivoci.....

Dimenticavo....come sempre noi proponiamo il menu' della serata ma se l'alternativa mi viene chiesta,c'e sempre....perche' puo' essere che nei piatti che proponiamo a qualcuno non piacciono,in questo caso voi non mi avete chiesto niente di alternativo....

Sul discorso che altri colleghi erano pieni....bhe',sono felice per loro....io faccio la mia gara e se devo essere sincero,per come e' strutturata la cucina che abbiamo noi.....essere pieno tutti i giorni che apro sarebbe molto controproducente....fa piacere avere 100 persone tutti i giorni,sicuramente,ma noi non saremmo in grado di lavorare bene se fossimo pieni tutti i giorni.....comunque questa e' una stoccata di basso livello (spero di aver interpretato male) anche perche' a volte noi siamo pieni ed altri hanno tavoli liberi....quindi credo che non centri nulla con il discorso.....
Ne foccio tesoro di tutte le recensioni perche' come ho gia' detto in passato,ci aiutano a migliorare la' dove e' possibile.....

Vorrei farti una domanda,anzi due.....in quanti agriturismi hai mangiato carne bovina italiana,anzi allevata realmente dal gestore dell'agriturismo?
....e secondo te,in questo caso il prezzo "giusto" quale poteva essere?

Per come interpreto io,il menu' fisso non e' binomio di risparmio in agriturismo ma come dice giustamente testapelate deve essere binomio di genuinita' e garanzia del pasto fatto frsco....e nei agriturismi VERI i menu' sono fissi e con poche varianti....non puo' esistere un vero menu' alla carta in un'agriturismo....altrimenti che agriturismo e'!?

jhonnibazoo:cosa intendi dicendo che i portafogli non sono tutti uguali e si da un peso differente ai soldoni?
permalink a questo commento

[lukeforever]
28/12/2012

Mi trovo d'accordissimo con mongi....la qualità penso possa valere 5 euro in più perchè è di questo che alla fine si parla, euro più o euro meno.
Cmq esistono locali dove si puà spendere molto meno ....mac donald per esempio....l'alternativa esiste sempre!
Mongi, ti consiglio di mettere menù con prezzi, cosi tagli la testa al toro!
permalink a questo commento

[Opera02]
28/12/2012
Mongi non esagerare. E la legge che definisce se un agriturismo lo è o no. E tu lo sai bene. Sono percentuali di prodotti aziendali propri,prodotti dop o igp regionali , che sanciscono il tutto. E non certo se si mangia con menù fisso o alla carta. Un consiglio Mongi. Ma perchè i prezzi che applichi non li scrivi in un banalissimo foglio di carta e lo lasci sui tavoli?
Si, Lo Zio, il menù fisso o il menù della serata è binomio di prezzo scontato. Noi applichiamo uno sconto del 20% rispetto al menù alla carta. Alla domanda se in un agriturismo si debba o no spendere meno? No. Perchè si deve spendere meno? Anzi,come detto prima dobbiamo sottostare a regole molto più severe rispetto a un ristorante qualsiasi. Anche le agevolazioni fiscali(non per tutte le aziende agricole) sono nulle. Noi paghiamo le tasse,iva,imu,contributi alla pari di un ristorante qualsiasi.
Rolando ha ragione. Le chiedo scusa. E'stato Mongi a parlare per primo di onestà.
permalink a questo commento

[testapelata]
28/12/2012
emoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticon

S A R C A S T I C O

emoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticon

in ogni caso Mongi è il mandante di chi taglia la testa al toro , al manzo , al vitello , alla mucca emoticon
permalink a questo commento

[mongi]
28/12/2012
lukeforever:come ha detto kava in un'altra recensione il prezzo per legge deve essere esposto all'interno del locale....spesso non e' visibile a prima occhiata come nel mio caso....ti diro' di piu',i prezzi dei menu' sono depositati anche nel comune dove eserciti....
....come ho detto in precedenza da gennaio i prezzi dei menu' saranno espoti alla porta d'ingresso.....taglio la testa al toro...e faccio il mandante come dice testapelata.....

Opera02:esistono le leggi e gli escamotage per aggirare le leggi ed essere in regola,complici i nostri sindacati e politici...ma non addentriamoci in questi discorsi......che e' meglio!!!!!
permalink a questo commento

[Opera02]
28/12/2012
Si. E'meglio....
permalink a questo commento

[johnnybazoo]
28/12/2012
Mongi
a mio avviso la maggiorparte dei clienti per valutare se una cena è stata soddisfacente utilizza due criteri principali, il gusto, che è chiaramente molto soggettivo ( a questo proposito spero che il tuo arrosto di manzo sia meglio di quei tortelloniemoticon ) e il prezzo pagato, che risente anche di un'altro fattore e cioè di quanti eurini un cliente può disporre senza accusare il colpo, mi spiego ancora meglio se uno solitamente gira con 500 euro nel portafoglio probabilmente per lui 40 sono un'inerzia, e anche se non pienamente soddisfatto può darsi che non sarà così severo nel giudizio, mentre se uno ne ha 50 e all'uscità sbirciando il portafoglio noterà nel deserto di pelle spuntare una sola banconota da 10 (ammesso che non gli abbiano dato il resto con delle monetine emoticon ), probabilmente sarà più inc... e di conseguenza anche più severo;
questo l'ho notato leggendo alcune recensioni dove per una cena senza grosse particolarità o grande ricerca delle materie prime, era stato corrisposto un dovuto superiore a 50 euro, e una valutazione da parte del recensore di 4 o 5 cappelli (non ricordo di preciso), questo mi aveva lasciato alquanto perplesso, ma mi sono astenuto dal commentare proprio perchè anche questo a mio avviso è un fattore abbastanza soggettivo

per quel che mi riguarda 40 euro, che diventano 80 per effetto della moltiplicazione delle bocche, sono molti anche per un ristorante, figuriamoci per un'agriturismo dove mi è preclusa anche la possibilità di scegliere cosa mangiare, con la possibilità (non tanto remota) che per il mio commensale (non di certo io, avendo in dotazione una turbo mascella abbinata a uno stomaco al protossido di azoto) trovi qualcosa che non gli piace, questo è uno dei grandi difetti di questo tipo di menù, dove ti trovi "costretto" a mangiare anche più di quello che vorresti perchè tanto il prezzo non cambia

mi dilungo ancora un'attimo su un discorso che sicuramente ti tocca da vicino, le materie prime che vengono servite negli agriturismo, come spesso ci tieni a specificare quelli che utilizzi sono rigorosamente provenienti dal tuo allevamento, questo sicuramente è un grande vanto e una grande soddisfazione, e fai benissimo a evidenziare questa caratteristica, però altrettanto spesso dalle tue parole si "intravede" una certa diffidenza verso gli altri esercizi su questo punto che, in tutta onestà non è molto carino, perlomeno verso quei locali che non conosci direttamente, poi non è detto che solo chi coltiva/alleva quello che porta in tavola, sia in grado di servire prodotti sani, di qualità e allevati/coltivati in Italia;
io da cliente ti posso dire che quando vado a mangiare fuori la prima cosa che cerco è la bontà del cibo da qualsiasi parte del mondo provenga, chiaramente tralasciando il fattore "sanità" (non mi viene il termine corretto) che da questa parte del tavolo difficilmente se ne può avere la certezza; la seconda è il prezzo e la terza la pulizia, poi servizio, ambiente, cortesia, ecc ecc sono fattori secondari che non compensano le mancanze nei primi tre

Opera 02
"dobbiamo sottostare a regole molto più severe rispetto a un ristorante qualsiasi. Anche le agevolazioni fiscali(non per tutte le aziende agricole) sono nulle. Noi paghiamo le tasse,iva,imu,contributi alla pari di un ristorante qualsiasi" ma allora perchè non aprire un normale ristorante? da quello che ho percepito dalle sue parole sarebbe anche più semplice emoticon
permalink a questo commento

[Opera02]
29/12/2012
Perchè siamo agricoltori. Ben fieri di esserlo. Si parlava di costi e di normative. L agriturismo è un mezzo per fare degustare i propri prodotti (nel nostro caso,vino e aceto balsamico tradizionale) ma anche quelli di tanti altri produttori.Poi la promozione del territorio e le bellezze che ci circondano
permalink a questo commento

[mongi]
29/12/2012
Dai jhonnybazoo su.....facciamo le persone adulte....cerchiamo di stare sul pezzo senza divagare altrimenti quello che ci scriviamo non e' costruttivo per nessuno....

Quello dei tortelloni e' un semplice esempio scaturito da un sondaggio fatto qui su gustamodena dove risultano tra i piu' graditi,ma e' un'esempio e dove io ho paragonato un piatto pilastro di un locale all'arrosto,non ho detto che meglio di quel piatto non c'e nulla (spero di essermi spiegato bene).....poi se ti va puoi sempre venire a degustare l'arrosto.....quello che hai scritto tu e' una brutta stoccata a mio parere.....

Sul discorso dell'agriturismo non ne posso parlare con te in questo momento perche' si andrebbe fuori tema e anche perche' ho capito da quello che scrivi che non conosci proprio bene (senza offesa) cosa vuol dire agriturismo con i suoi regolamenti e il suo spirito.....io sono per il rispetto delle regole se le regole sono fatte con lo spirito giusto....
Comunque non e' il luogo per parlarne e non vorrei piu' tornare sul discorso,poi magari a 4 occhi ne parliamo finche' vuoi....cosi' magari ti faccio vedere la cosa da un'altra prospettiva e poi fai tu i tuoi ragionamenti.....

Sul valore del denaro...bhe' credo che diamo tutti lo stesso peso all'euro....sia quello che in tasca ha 50€ tanto quello che ne ha 500€
Io comunque un metro di misura quando vado fuori a cena ce l'ho nonostante che vada fuori a cena una o due volte al mese,lo so...sono un pessimo cliente per la ristorazione.....

Ti assicuro che fare l'agriturista,come dice Opera02,non ha tutte quelle agevolazioni che molti pensano ma e' un po' piu' complicato che fare semplicemente il ristoratore....lo puo' capire chi e' agricoltore o chi ha lavorato in agricoltura.....

Spero che i prossimi interventi siano sui binari senza divagare altrimenti altrimenti mi risulta difficile e antipatico rispondere.....

Una cosa ho notato da questa discussione......tolta Reginalulu,gli interventi sono solo maschili....come mai? ....mi verrebbe spontanea una battutacciaemoticon ma poi vado fuori tema..........
permalink a questo commento

[johnnybazoo]
29/12/2012
Mongi
se vogliamo fare gli adulti però facciamolo in due, io ho fatto semplicemente una battutina per ribadire che i gusti sono gusti, senza fare nomi o indicare direttamente a quale locale mi riferivo

per quanto riguarda le regole dell'agriturismo credo che questo sito se non è il luogo adatto ci va molto vicino, più volte è stato ribadito il fatto che lo scambio di informazioni e opinioni arricchisce entrambe le parti, la tua risposta mi sembra semplicemente un modo per tirasi fuori dalla discussione, anche perchè in pochi credo si prendano la briga di prendere la macchina e venire fino a Castelfranco per approfondire il discorso, io da IGNORANTE (lo dico a voce alta perchè giustamente come dici tu non essendo del settore non ho la conoscenza piena dell'argomento) ho fatto delle domande per sete di conoscenza e interesse per l'argomento, altrimenti se non mi interessava me ne stavo zitto

provo a fare l'ultima domanda sperando di non risultare insistente e maleducato, sperando che qualcuno abbia voglia di rispondermi, un'agricoltore ha la facoltà di scegliere di aprire un ristorante e non un'agriturismo nella propria proprietà servendo i prodotti di propria produzione?

sul fatto che tutti diano lo stesso peso ai 50 euro mi riesce veramente difficile pensare che l'operaio che percepisce 1200 euri al mese con famigliA a carico, mutuo della casa, bollette da pagare ecc ecc sia uguale al calciatore (tanto per fare un'esempio caro al nostro bel paese) che si porta a casa una manciata di milioncini all'anno, ma comunque ognuno ha la sua rispettabilissima opinione

comunque la maggiorparte del mio precedente commento era per definire nel dettaglio cosa intendevo con "anche i portafogli non sono tutti pieni uguali è in base a questo (ma non solo) si da un peso differente ai soldoni", insomma se la devo dire semplice, per me alla fine si rapporta sempre tutto al prezzo pagato

grazie per le risposte che vorrete darmi e portate pazienza, và là emoticon
permalink a questo commento

[mongi]
29/12/2012
jhonny....se ti dico che non e' il posto giusto e' perche' si sta parlando di un'altra cosa e non mi va spostare la discussione su altri temi....la tua sete di conoscenza puo' essere soddisfatta come e quando vuoi ma crei un post ad hoc per quello....non centra nulla con questa recensione!!!
....riguardo alla battutina....non ci vuole un'acquila a capire che e' stata fatta dietro ad un paragone chiamando in causa due locali da me menzionati....comunque finiamola qua altrimenti diventa una discussione tra due bimbi che vogliono avere ragione entrambi.....
Meglio tornare sul pezzo che sicuramente e' piu' costruttivo.....

Chi mi conosce sa che non mi tiro mai fuori da una discussione,anzi.....

Un'agricoltore puo' aprire un ristorante come qualsiasi cittadino Italiano e puo' aprire un'agriturismo se ne ha i requisiti....lo stesso agriturismo negli anni si puo' traformare in ristorante....che non potra' mai e poi mai tornare agriturismo.....Un qualunque cittadino non potra' mai aprire un'agriturismo finche' prima non diventi agricoltore.....
L'agriturismo e' un'integrazione al reddito dell'azienda agricola e non potra' mai avere un fatturato superiore all'azienda agricola altrimenti perdi i requisiti di agriturismo....

Sul discorso del portafoglio piu' o meno pieno ti voglio fare un'esempio molto estremo che forse ci azzecca poco ma puo' far capire il peso del denaro....
....alle machinette d'azzardo dei bar,delle sale bingo....la gente che ci gioca tentando al fortuna,sono quelli che nel portafoglio hanno i €50 o i €500? Sono di piu' quelli che fanno fatica ad avere stipendi rasenti ai 1000 euro al mese o disoccupati o studenti,oppure sono di piu' quelli che hanno stipendi di tutto rispetto?
permalink a questo commento

[mongi]
29/12/2012
ps:ricordiamoci anche una cosa molto importante.....i soldi valgono molto ma nella vita non sono tutto!!!!
permalink a questo commento

[Opera02]
29/12/2012
Provo a rispondere. Un' azienda Agricola non può aprire un ristorante nei propri locali perchè sono sempre immobili di pertinenza alla loro attività. E di destinazione urbanistica inserite in zone agricole. Il legislatore ha introdotto questa attività (sia di ristorazione che di ricezione)per aiutare economicamente le aziende agricole. Ovviamente come già detto ci sono vincoli e regole ben definite a cui si è soggetti.E comuni,provincia,guardia di finanza vigilano che vengano rispettate. Anche gli agriturismi in base alla qualità dei servizi viene classificato da 1 a 5 margherite(l'equivalente delle stelle). La Toscana,il Veneto,e Piemonte fin qui l'hanno fatta da padroni,ma come Emilia Romagna stiamo recuperando molto. Spero di averla aiutata un pò.
Sono d'accordo con Lei sulla differenza del peso Dei soldi. Speriamo in un futuro più equo in modo che si possano allentare le tensioni e le preoccupazioni di tutti Noi
permalink a questo commento

[7bis]
29/12/2012
Forse sto rubando il mestiere ai moderatori di GM, ma suppongo che le sezioni "Ristoratori" o "Chiedi a GM" del forum possano essere più adeguate di una recensione per continuare la discussione sui motivi che sottendono la scelta di trasformarsi in agriturista o in un ristoratore da parte di un agricoltore. Personalmente il tema mi incuriosisce parecchio ed immagino che oltre a me ed a johnnybazoo possa interessare anche ad altri "avventori" del sito e di agriturismi. Fare cultura o anche solo informazione su questi temi mi pare che possa rientrare fra gli argomenti di GM.

Per quel che concerne la soggettività o l'oggettività del gusto, rimando ad altri interventi di Zemian ed al link già citato nel primo commento da testapelata ( http://www.gustamodena.it/lavagna.php?cod=3933 ).

Anche sui prezzi c'è una nutrita discussione già aperta nella sezione "Ristoratori" del forum ( http://www.gustamodena.it/lavagna.php?cod=3721 ).

Tornando sul contenuto della recensione, ho un ottimo ricordo dell'arrosto di mongi (ed anche mia moglie), nonostante io non sia un gran carnivoro, ma piuttosto da primi, crescentine, salumi e formaggi stagionati ...
permalink a questo commento

[testapelata]
29/12/2012
QUINDICI MINUTI DI APPLAUSI
emoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticon
permalink a questo commento

[johnnybazoo]
30/12/2012
Grazie a tutti per le informazioni, molto interessante

la classificazione con margherite in effetti l'avevo notata navigando sul web senza mai però travare riscontri nella nostra provincia, ma non pensavo fosse a livello nazionale

testapelata
il tuo ultimo post è ipnotico, non riesco a smette di guardare tutte quelle manine che si muovono, ma come hai fatto a fare 3 file pari? ci hai preso a caso emoticon
permalink a questo commento

[testapelata]
30/12/2012
emoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticonemoticon
permalink a questo commento

[lo zio]
03/01/2013
Ho cercato di leggere tutti i commenti ed eccomi qui a tirare le somme e chiudere possibilmente il cerchio.... (???); capisco di aver tirato un bel sasso nella cristalleria, e dalla massiccia partecipazione avuta, di aver suscitato interesse, positivo o negativo che sia, su uno dei luoghi più in vetrina di GM. Alcuni chiarimenti rispettabili sono arrivati, peccato che poi alla fine a si è usciti dal tema ...
Una cosa ci tenevo a sottolineare a Mongi che è partito col sorriso (chissà perchè ride quando trova la mia recensione?) per poi alla fine infastidirsi..., mi spiego iniziando cioè con tutte le osservazioni sono utili per migliorare per poi accusare il colpo vedi battutine "mi da del lei" o spero non "sia una stoccata di basso livello" oppure lasciando intendere che € 40 non sono alla mia portata ( ma spero di sbagliarmi....) . Leggendo approfonditamente altre recensioni mi sono accorto che non sono il primo a lamentarmi del prezzo.... , è evidente che almeno "statisticamente" si tratta di agriturismo al di sopra della media ( che è max € 30 ) è questo direi è incontrovertibile non mi sembra di aver detto granchè in effetti ... Venendo ad alcune imprecisioni notate dire che il massimo è € 40 è sbagliato se non si specifica "a meno che non venga servito tartufo..." da come vedo in altre recensioni( difetto di comunicazione...) eppoi che giustificazione è dire "il prezzo del menù a tavola non lo dico perchè qualcuno potrebbe offrire la cena" e se avessimo a mangiato alla carta, mi chiedo, avrebbe cancellato i prezzi dal menù ??? oppure dire non "mi è stato chiesto" dopo aver ammesso di aver che "i prezzi ci sono esposti ma non tanto visibili" , io come cliente e TUO OSPITE avevo riposto la fiducia in te ....Ripeto "selezionare" i clienti alzando l'asticella e offrendo il massimo della genuinità( mai messa in dubbio !!!) è scelta rispettabilissima ma rivendicando ciò, come tu fai giustamente, vuol dire che chi mi offre menù a €25 a parità di condizioni (numero portate , ambiente, servizio, ecc) mi offre alimenti meno genuini ??? Infine concludo che evidenziare che gli altri locali erano pieni era solo un modo per far notare che alla fine il "CLIENTE è ARBITRO" e per questo avrei voluto da te sentire di fronte alle mie osservazioni " CIAO LO ZIO COME POSSO RIMEDIARE ???" a me a volte capita nel mio lavoro senza preoccuparmi di avanzare giustificazioni di sorta... ma forse l'amore per quello che fai , che è, dalla passione in cui metti nello scrivere, palpabile , non ti permette di accettare nessun tipo di critica ...
Ciao Mongi grazie del confronto e chissà .... arrivederci !!! emoticon
permalink a questo commento

[Opera02]
03/01/2013
Genuini saranno genuini. Ma se Lei trova a 25 euro un agriturismo o un ristorante che le servono quello mangiato da Mongi quella sera.... vuol dire che sono cibi di una qualità più scadente o un servizio peggiore o un ambiente più basso ecc ecc. A 25 euro non ci si sta nemmeno con i costi primi.
permalink a questo commento

[Zemian]
04/01/2013
L'ultimo intervento de Lo Zio mi ha fatto nuovamente riflettere su alcuni punti, si seguito indico quindi le mie considerazioni.

x Mongi: a mio parere è una scelta giusta quella di dare una precisa identità al locale e che commercialmente paga (a volte dopo diverso tempo) perchè fidelizza il cliente ed è potenziale attrattiva per altri.emoticon

Nel tuo caso per sommi capi hai basato questa ricerca d'identità sulla qualità degli ingredienti, sulla loro provenienza, sulla lavorazione, ecc. e ti spendi quotidianamente per questo.

Secondo me devi però accettare il fatto che questo impegno può non essere compreso da tutti o sufficientemente apprezzato da tutti... capisco che è difficile dopo che ti fai un mazzo tanto, che investi in tempo, salute, denaro, ricerca, ecc.... però così è, indipendentemente dai tuoi sforzi qualche voce fuori dal coro ci sarà sempre.

Infatti c'è quello che è troppo poco attento per comprendere la tua cucina (intesa in senso lato, comprende quindi tutto il concetto di tua ristorazione) oppure quello che ha un palato più fine quindi ha aspettative superiori... ed entrambi non apprezzeranno appieno.

Te lo dico anche per esperienza personale (non nel campo della ristorazione)... con quanto bene fai (o pensi di fare) non si pò andare bene a tutti, è "fisiologico": secondo me devi quindi incassare anche qualche critica ed eventualmente capire se e come migliorare.
Diverso è se qualcuno ti muove delle critiche dicendo cose smaccatamente ed oggettivamente non vere: li fai bene a replicare sempre e comunque in onore della verità.

Non voglio dire che bisogna sempre e comunque "legare l'asino dove vuole il padrone"... vanificherebbe buona parte del tuo lavoro e della tua passione... però (ti parlo di me nella mia attività) tendere una mano verso chi non capisce nulla o ne capisce più di me mi ha aiutato ad affinarmi... ed a vivere meglio.emoticon
permalink a questo commento

[lo zio]
04/01/2013
Scusa Zemian chiosando il mio commento non sei stato chiaro su una cosa cioè dire a Mongi che deve "tendere la mano a chi non capisce nulla o a chi capisce tanto " spero sia una considerazione generica (riferita a tutti)senza cioè riferimenti a cose e persone o sbaglio ??? Perchè altrimenti, dal mio punto di vista, potrebbe essere mal interpretata.... emoticon
permalink a questo commento

[Zemian]
05/01/2013
Ciao Lo Zio, la mia era una considerazione assolutamente generica... non era riferita ad una situazione particolare e tantomeno a te... ci mancherebbe!emoticon

Scusami se ho generato questo dubbio... la Vècia mi ha fatto notare che il mio commento è particolarmente contorto ed effettivamente rileggendolo devo dire che ha ragione.emoticon Il mio intervento è stato intempestivo e troppo arzigogolato... la prossima volta cercherò d'intervenire nel momento opportuno esprimendo concetti più chiari per evitare incomprensioni... per te e per tutti gli altri.

In pratica volevo dire quanto segue: un'azienda (ivi compreso un ristoratore) per me fa bene a tenere una certa linea che la contraddistingua, che questo lavoro sia fatto bene o fatto male c'è chi ti apprezza e c'è chi ti critica (è vero anche quando lavori male... ci sono persone che lavorano male ed hanno comunque dei clienti), quando ti criticano devi comunque accettare l'appunto (a meno che non dicano cose non vere), metterti un attimino in discussione e cercare di essere accomodante verso il tuo cliente (perchè LA verità in tasca non ce l'ha nessuno, lavorativamente parlando).

Ora è più chiaro?emoticon

Perdonami/temi ancora l'equivoco... mi avete anche fatto dare ragione alla Vecchia!emoticonemoticon
permalink a questo commento

[lo zio]
06/01/2013
Ora va meglio no problem zemian !!!emoticon
permalink a questo commento

[mongi]
11/01/2013
Mi ero ripromesso di fare alcune precisazioni per chiarezza...me ne ero quasi dimenticato....

Ribadisco che i menu' vanno da 30 a 40 euro, nel caso del tartufo e' normale che non sia cosi' anche' perche' aveva un menu' a parte con prezzi a parte come del resto sono le serate a tema che ne facciamo anche da 15 euro,vedi la serata della polenta....ma la normalita' e' da 30 a 40 euro dal settembre del 2008 ad oggi.....

....poi che si seleziona la clientela con il prezzo,si,c'e un fondo di verita' ma e' anche naturale usando della materia prima che costa di piu' in partenza rispetto ad altri locali.....io principalmente uso carne bovina che costa il triplo del suino e del pollame....quindi per forza di cose.....

Sul fatto delle critiche che non le accetto....bhe'....direi che non e' assolutamente vero,le accetto eccome e dove sbaglio lo ammetto pubblicamente,tipo la recensione abbastanza recente di JIMI HENDRIX o quella piu' datata di ARGNAZIO come ho sempre detto le critiche sono sempre accettate sopratutto se costruttive perche' servono a migliorarsi....

Rigurdo a menu' da 25€ se leggi bene la recensione e' un prezzo di favore dove chi ha scritto la recensione lo ha ammesso e in questo caso era un gruppo numeroso in piu' ci sono altri elementi,anche personali tra me e chi ha organizzato la cena,che hanno inciso....ma queste sono cose mie e chi ha organizzato la cena,non e' il primo e non sara' l'ultimo e questo succede in tutti i locali......e in tutte le attivita'....puoi chiedere tranquillamente a GAEFRA' e ti dira' anche cosa spende quando viene a pranzo o a cena normalmente....se legge e ne ha voglia puo' intervenire anche lui....

Grazie a te lo zio del confronto....arrivederci....
permalink a questo commento

[lo zio]
11/01/2013
apprezzo questa tua ulteriore precisazione ! Grazie ! emoticon
permalink a questo commento

[mongi]
12/01/2013
Prego...emoticonemoticon