.
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il Gustanetwork

Via Saragozza, 88, Modena, MO
Valutazione:
Consigliatissimo!!
Prezzo a persona:
24.00 €
Servizio utilizzato:
ristorante
Contesto:
 
cena di compleanno
Commenti:
(0) vai ai commenti

Bina

ha visitato il locale il 26/01/2019 Bina avatar
70 Recensioni scritte dal 12/06/2014 154 Punti

Stesso compleanno, stesso posto! A un anno di distanza riproviamo l'Infame. Prenotazione per 5 + bambino per le 20.30, noto che l'arredamento è un po' cambiato, ma sempre originale e piacevole. Il nostro tavolo è in una saletta a tema si può dire marittimo, con tanti persciolini stilizzati su una parete, tra i quali nuota anche un raro esemplare di pesce- salame...

Purtroppo i tavoli sono sempre molto ravvicinati tra loro e quindi lo spazio tra una sedia e l'altra è pochissimo, non il massimo della comodità; invece, dico subito che la qualità dei piatti, che era già buona, mi sembra ulteriormente migliorata e anche il servizio ha acquistato dei punti.

Una volta arrivati tutti i commensali, dal menu esposto a voce dal cameriere, ordineremo quanto segue:

-1 cappellaci di ricotta e spinaci con burro e salvia per la bimba: tre grandi tortelloni dall'aspetto decisamente invitante;

- 2 tortelloni di zucca con parmigiano e aceto, arrivati in una porzione che mi è sembrata generosa, non assaggiati ma giudicati buoni

- 2 tagliatelle alla carbonara di speck e funghi, queste le ho assaggiate e trovate molto molto gustose

- per me pappardelle al guancialino e cavallo, le ho trovate buone, la carne del condimento tenerissima.

A seguire gnocco e tigelle in dosi per 4. In accompagnamento, un piattone di salumi con abbondante e ottimo prosciutto crudo (ma proprio buono), una buonissima mortadella, coppa non pervenuta al mio palato perchè scomparsa prima, quindi sarà stata buona, salame anche lui buono; un piattino con stracchino, rucola e formaggio; buon lardo e parmigiano, infine una ciotola di umido fagioli e salsiccia, questo non apprezzato da tutti perchè un po' piccante. Io l'ho trovato buono ma causa sopraggiunta pienezza mi sono servita solo una volta. Le tigelle sono state giudicate da tutti veramente buone, croccanti fuori ma non secche, da rimangiare anche subito. "Al gnoc" (per evitare diatribe sull'uso dell'articolo in italiano :D ) di spessore maggiore rispetto al solito, quindi molto morbido, ben fritto, molto buono. Essendo spesso è più sostanzioso di altri, ma non pesante.

Tutto annaffiato da una bottiglia di grasparossa di Castelvetro e 3 bottiglie d' acqua. Non ho potuto assaggiare i dolci perché c'era la torta di compleanno; si chiude con 3 caffé e un orzo, un po' di chiacchiere e poi via andare, perché il locale si sta svuotando.

Rispetto alla mia visita di un anno fa ho trovato un ulteriore salto di qualità nei piatti serviti e un servizio molto migliorato e presente, oltre che simpatico, quindi il cappello in più è meritatissimo. Resta il problema dei tavoli troppo ravvicinati, che a me da molto da fare purtroppo, e qualche spiffero molesto dalle finestre, che avevamo proprio dietro. A parte questi due inconvenienti logistici, sicuramente un locale da consigliare.

Consigliatissimo!!